Polyscreen® tessuto tecnico per Tende interne ed esterne

Le caratteristiche tecniche ed estetiche del tessuto Polyscreen®, disegnato e prodotto da Celtic Group, sono garanzia di un maggiore risparmio energetico, maggiore protezione solare e perfetta gestione della luce.

  • Il tessuto favorisce il risparmio energetico in quanto minimizza la necessità di climatizzazione.
  • La sua struttura a maglia; con varie % di forattura(OF=open factor), funge da filtro solare lasciando passare l’aria ed evitando il surriscaldamento interno.
  • E’ in grado di modulare la luce in ingreso(%T vedi fig.2) nella stanza permettendo, comunque, una buona visione all’esterno(in generale tale visibilità è
    migliore nei tessuti con trama larga e di colore scuro).
  • Possiede tutte le certificazioni necessarie a livello internazionale come tessuto ignifugo, resistenza alle intemperie, installazione in ambienti salini/marini, OEKO- TEX…
  • Può essere lavato comodamente immergendolo in acqua, con un panno umido o con l’aspirapolvere.

 

In tutti i modelli disponibili si utilizza il tipo di filatura illustrato nella figura 1; si può osservare la struttura del filo di Polyscreen® formata da un’anima di filo in PES ad Alta Tenacità ricoperto da PVC. Questa struttura è una delle peculiarità di questo tipo di tessuto che lo differenziano dagli altri, similari, in commercio.

Bisogna segnalare l’assenza di stabilizzanti e metalli pesanti tossici nella formazione del PVC utilizzato (libero da piombo), così come qualsiasi altro composto considerato tossico.

 

RESISTENTE:il Polyscreen® è eccellente in situazioni di tensione ed è il più robusto in casi di torsione, con un’alta tenacità rispetto allo sfilacciamento ed alla rottura. Il miglior tessuto per sopportare condizioni estreme quando installato all’esterno.
FLESSIBILE:è un tessuto stabile, che non si deforma con i cambi di temperatura, grazie al suo maggior coefficiente di dilatazione lineare, né si sfilaccia. La sua esclusiva filatura cilindrica permette un eccellente processo di avvolgimento e le conferisce una rifinitura tessile più estetica.
INODORE:a differenza di altri tessuti, non diffonde nessun tipo di odore sgradevole.
ECOLOGICO: la gestione di tutto il suo processo produttivo e la selezione di materiali riciclabili e privi di piombo, garantiscono la tutela dell’ambiente.
ANALLERGICO-NON ABRASIVO :non contiene componenti che producono irritabilità alla manipolazione o processi allergici, come la fibra di vetro.
8 MODELLI+ di 100 COLORI: originale gamma di 8 famiglie di tessuto aggruppate per tipo di spessore e peso che offrono più di 100 colori ed infinite possibilità di personalizzazione a richiesta.
DIFFERENTI GRADI di APERTURA(%OF=open factor):per una gestione della luce ottimale, il Polyscreen® si presenta in differenti gradi di apertura(T%): 1%, 3%, 5%, 10%, 14%, offrendo protezione solare a misura, maggiore o minore trasparenza, intimità e perfetto comfort termico.
VERSATILE:tessuto eccellente per il suo utilizzo esterno ed interno, con caratteristiche uniche che le permettono di confezionare differenti tipi di tenda: verticale, a rullo, pannello, pacchetto radiale, tenda da sole e lucernaio, in ogni tipo di misure ed applicazioni.

 

Effetto delle tende come filtro solare.
Quando la luce solare (I) incide su una tenda o un vetro, questa si divide in tre componenti come si può ben vedere nella Figura 2:
1. Parte di questa luce attraversa il materiale e si trasmette nella stanza (% T)
2. Parte è riflesso all’esterno  (% R)
3. Il resto della luce-energia in eccesso viene assorbito dal tessuto (% A) irradiata successivamente in forma di calore.

La percentuale di trasmissione luminosa di un tessuto dipende soprattutto dai seguenti fattori:
1. Densità del tessuto
2. Spessore del tessuto e %OF(grado di trasparenza della filatura )
3. Colore del tessuto
4. Tipo di rifinitura

In questo modo, la trasmissione degli otto articoli che presentiamo nel nostro catalogo è maggiore nel 320, 314 e 350 (più fini ed aperti), intermedia nel 550, 555 e 650, minore nei modelli 351, 352 e 353.

Come risaputo, i colori chiari riflettono di più le radiazioni solari. Ricordiamo ad esempio che le vetture scure si riscaldano di più in estate, allo stesso modo in cui i vestiti estivi solitamente sono di colori più chiari. Quindi, la percentuale di luce riflessa è minore in un colore scuro però aumenta la percentuale di assorbimento (vedere Figura 2). Le radiazioni che assorbe il tessuto si dissolvono nella stanza in forma di calore.